Perdite e lutti2019-07-28T14:08:34+02:00

PERDITE E LUTTI, SUPERARE LE FASI DEL LUTTO

SOPRAVVIVERE ALLA PERDITA PER RICOMINCIARE A VIVERE

Il  lutto e le perdite sono esperienze che coinvolgono ciascuno di noi, anche se le reazioni sono soggettive e del tutto personali, le sue fasi però sono ormai classificate e chiare.

  • Negazione/ Rifiuto (in principio si nega il lutto come naturale meccanismo di difesa);
  • Rabbia (quando si realizza la perdita, subentra un enorme carico di dolore che provoca una grande rabbia alle volte rivolta verso se stessi o persone vicine o, in molti casi, verso la stessa persona defunta);
  • Negoziazione (si tenta di reagire all’impotenza cercando delle risposte o trovando soluzioni per spiegare o analizzare l’accaduto);
  • Depressione (ci si arrende alla situazione razionalmente ed emotivamente);
  • Accettazione (si accetta l’accaduto, riappacificandosi con esso, spesso sperimentando fasi di depressione e rabbia di natura moderata, volte a riconciliarsi definitivamente con la realtà).

La vita biologica ha un inizio, α (Alfa) e una fine, Ω (Omega).

La perdita di una persona cara, di un lavoro, un aborto, la nascita di un bimbo malformato, dell’animale da compagnia, un fallimento sociale, l’amputazione di un arto, una mastectomia, costituiscono eventi di vita  che generano dolore, tristezza e ancor più smarrimento, tanto da poter risultare utile per il proprio equilibrio psicofisico, messo duramente alla prova , chiedere aiuto e sostegno per far fronte ai cambiamenti che ne conseguono.

La perdita ci pone di fronte alla sua accettazione e, spesso ha a che fare con l’irreversibilità del processo creatosi, tanto che possono manifestarsi anche reazioni depressive scatenate dalla situazione.

La persona in lutto può accusare sbalzi di umore, pianto, rabbia, impotenza, preoccupazioni per il futuro, dubbi sulla capacità di riorganizzare la propria esistenza ma non sentimenti di disistima.

Nel lutto il problema più spinoso sta nell’ “accettare la perdita, e  “lasciare andare.

Un percorso psicologico mirato all’elaborazione del lutto può aiutare il paziente ad accettare la perdita, valutando il quadro nella sua oggettività.

PRENOTA UN APPUNTAMENTO

Il lutto di un figlio mai nato

Elaborare la perdita, ovvero  passaggio obbligato per una (futura) sana genitorialità  Nel lutto pre e  perinatale si deve elaborare la perdita di quel figlio portato nella pancia, nato morto o deceduto dopo la nascita,   [...]