Annalisa Orsenigo

Parlare di se stessi non è mai facile. E’ ancora più complesso, quando in poche essenziali tratti si cerca di integrare due aspetti della propria esistenza, significativi, per il proprio benessere mentale oltre che fisico.

Due dimensioni: la donna e la professionista.
La prima si percepisce “ profondamente femmina”, con quei tratti tendenti al contenimento dell’altro, che, non negano qualche sano “sbotto di rabbia.
Poco trucco, abbigliamento minimalista e comodo, con prevalenza di nero. Piccoli gioielli e niente più.
Appassionata di film, con l’hobby dell’arredo, interessata alle città d’arte, tanto che, quando è possibile: “ si parte.
I momenti di relax, da buona gattara, trovano piacevole riscontro nel concedersi il piacere di sfogliare riviste. La lettura si identifica con il costante aggiornamento professionale e relativi testi specialistici. Poi la grande passione, esplosa in età matura: scrivere e pubblicare. Forse, patrimonio dei lontani studi classici!

Annalisa Orsenigo Psicologa a Monza e Brianza anche Psicoterapeuta

Molto cartacea, ma sufficientemente “computerizzata”; ama i rapporti umani, specie se in piccolo gruppo, senza ledere i tempi e gli spazi di autonomia propria ed altrui.

Le riservatazze contraddistinguono la vita privata come quella professionale. Quando la porta della stanza dello studio si chiude, le pareti silenti, custodiscono segreti umani che vanno oltre ogni privacy. Lì inizia l’avventura di una professione, che ritengo affascinante, ma anche faticosa, la cui scelta non è mai stata messa in discussione. La testa e il cuore si raccordano e si crea…

UN PENSIERO

“Il paziente è unico e porta con se bisogni specifici a cui va data una risposta tutta sua. E’ per questo motivo che Io tengo ad una valutazione iniziale del paziente in base al quale lo oriento verso un aiuto cucito su misura sulle sue esigenze”